Audiovisivo e Multimediale

L'indirizzo "Audiovisivo e Multimedia", finalmente autonomo,  lavora in modo trasversale con tutti gli altri indirizzi presenti nel liceo: Arti Figurative, Architettura, Design e Scenografia e  approfondisce le materie direttamente riferibili al mondo dell'audiovisivo della comunicazione digitale. 

L'esperienza digitale acquisita negli ultimi anni, la straordinaria dotazione dei nostri laboratori informatici, la curiosità dei nostri studenti, la volontà di mettere a frutto le esperienze più positive dell'esperienza DAD, ci spronano ad aprire un percorso nuovo ma coerente con gli obiettivi formativi degli altri indirizzi tradizionali.

Il Liceo Luzzati propone dunque un quadro curricolare che sviluppa, oltre alle capacità artistiche di base, anche specifiche competenze nell'uso delle tecniche di rappresentazione video ed audio, di progettazione nell'ambito scenografico, oltre che nella grafica e nella comunicazione visiva. 

La scelta di improntare un indirizzo all'uso delle nuove tecnologie è dovuta agli interessi manifestati dagli allievi frequentanti e dalla necessità di cogliere le interazioni tra l'audiovisivo e le altre forme del linguaggio artistico. In un mondo in cui l'immagine gioca un ruolo fondamentale nel dettare ritmi di vita e modi comportamentali, l'uso sempre più massiccio del computer e dei dispositivi mobili costringe a ripensare le forme della comunicazione e, di conseguenza, alcuni suoi mezzi: fotografia digitale, grafica, video diventano allora strumenti eccezionali che, complementari a quelli tradizionali, aprono a nuovi possibili traguardi artistici.

Il Diploma di Liceo Artistico dà accesso a tutte le facoltà universitarie, i corsi delle Accademie di Belle Arti ed i corsi post-diploma in ambito artistico. Tra le facoltà e i corsi AFAM, alcune delle più attinenti sono, guardando vicino a noi:

- UNIGE, corso di laurea in Architettura e in Disegno Industriale (entrambi prevedono un test d'accesso);

- UNIGE, Conservazione dei Beni Culturali;

- Accademia Ligustica, Nuove Tecnologie dell'Arte.

I possibili sbocchi professionali, dopo il diploma, si riferiscono all'applicazione delle arti visive ed audiovisive nell'ambito della comunicazione.

Conseguito il diploma, gli allievi che non intendano proseguire gli studi hanno diverse opportunità d'impiego: editoria, grafica, moda, tessile, design, edilizia e tutti i media televisivi.